Austin Healey 100 'M'

Austin Healey 100 'M'

Austin Healey BN2 fabbrica costruita 100M LE MANS
BMIHT Heritage Certificate


Rosso su nero, cuoio rosso
ANNO: 1956/06/06
COMMENTI:
Numeri di corrispondenza e la corrispondenza dei colori
Questa vettura è un vero e proprio 100 'M' factory 'Left Hand Drive', come dimostra il certificato fornito dal "British Motor"
Solo Distorsioni originariamente forze di sicurezza, un arco imbullonato freno anteriore a disco e tamburo Assist ALFIN posteriore.
Oggi questa macchina è in fase di restauro, vernice e gli interni sono in conformità con le feritoie di ventilazione cappa in acciaio originali misura come originale.
Il motore è ricostruito alle specifiche di Le Mans (9.5:1 rapporto di compressione), l'albero a camme è "strada veloce".

Austin Healey due team sperimentale finito al secondo e terzo posto nella loro classe a Le Mans 24 Ore nel 1953, ha dato l'idea di Donald Healey con l'introduzione della 100 BN2 per creare un modello speciale denominato 100M. Secondo Anders Ditlev Clausager, Archivista nel Bristish Motor Industry Heritage, la vettura è stata assemblata in fabbrica con motore a Le Mans. E 'stato ufficialmente lanciato al Salone di Londra nel mese di ottobre 1955, ma sembra che alcuni di questi modelli sono stati consegnati agli Stati Uniti prima di tale data. 100M fabbrica sono stati dotati di pistoni ad alta compressione, nonché il kit di Le Mans. Hanno anche ricevuto una più rigida barra stabilizzatrice e cappuccio feritoie con cinghie di cuoio. Questa cappa in acciaio ha due file di alette 20, sei a corto di cintura 14 e oltre. Le file di griglie sono state collocate verso i bordi del coperchio hanno sposato la linea generale in un leggero avanti V. La maggior parte 100M sono stati dipinti in due tonalità, ma il 30% è rimasto in bianco e nero. A quanto pare, questi modelli sono stati costruiti a Longbridge motore con specifiche standard, ma con cappucci persiana già montati da Jensen. Catena di uscita, sono stati mandati a casa Healey Warwick, dove è stato installato il kit di conversione di Le Mans. L'auto poi tornò a Longbridge per la preparazione e la consegna, di solito l'esportazione, soprattutto verso gli Stati Uniti. John Wheatley che ha fatto ricerca in microfilm su BN2 fatto archivi Longbridge, è arrivato alla cifra di 640 vetture che possono essere identificati da una nota scarabocchiata sul foglio di produzione indica che essi sono stati dotati di un cappuccio feritoie. Si deve quindi presumere che queste 640 vetture erano fabbrica 100M. 100M esisteva solo nella versione BN2. Secondo Donald Healey Le Mans 1159 prodotti KIT e quindi sono stati 519 auto sono state modificate dalla fabbrica o dal rivenditore dopo la consegna al cliente, al momento e per molto tempo dopo la fine della produzione (senza modifiche motore in genere ). La ricerca di John Wheatley ha rivelato che 544 delle 640 opere vetture sono state consegnate negli Stati Uniti, 8 rimasti in Gran Bretagna, 58 sono stati esportati in Europa, 25 all'estero e l'ultima 5 consegnato ad esportare dal Dipartimento Regno Unito . 195 auto e 445 in bianco e nero a due tonalità, 117 bianco su nero, 92 rosso (RD 14) nero, 71 nero su rosso è identifica, il singolo colore più richiesto era bianco (62 auto), verde (verde abete) minime richieste (5 auto), 3 auto Florida Green. Entrambe le vetture hanno ricevuto una speciale finitura a due toni, uno in bianco su rosso, l'altro nero e rosa (stand Salone di Londra 1955).

La produzione è durata 11 mesi di 5 SETTEMBRE 1955, al 16 luglio 1956. Ad oggi, il registro ufficiale di BN2 "Le Mans Factory" (Bill Meade) ha potuto identificare solo 137 copie.

BN2 LE MANS

Riferimenti specifici

Usati

Registrare

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password