MGA TWIN CAM COUPE
Move your mouse over image or click to enlarge

MGA TWIN CAM COUPE

48.000,00 €
Tasse incluse

MGA Twin Cam COUPE - Rara -125 copie solo in LHD per un totale di 323

Carrozzeria: come nuova. Totale assenza di corrosione apparente o nascosta.

Sulla strada, l'auto guida come dovrebbe e offre prestazioni significativamente migliorate rispetto ai suoi compagni MGA meno famosi.

Certificato numero patrimonio: 2015/2176

Numero di telaio: YM3 / 1997

Numero del motore: 16 GB / U 1643

Numero del corpo: 61954

Colore corpo: BLU MINERALE (BMC: BU.9, QUI: 3130, DOCKERS: CHB84? GLASSO: 5329)

Colore finiture: GRIGIO - nuova pelle

Data di inizio della produzione: 24/04/1959

Chilometraggio: 48.312

Dettagli dell'attrezzatura montata in fabbrica:

- Ruote a disco con bloccaggio centrale

- 4 freni a disco Dunlop

- Riscaldatore

- Rondelle del parabrezza

- Termometro centigrado

- Mga funziona il classico volante in legno da rally

Peso delle entrate: 960,00 kg

Rapporto di compressione 8.2: 1

La MGA Twin Cam COUPE fu annunciata nel 1959, rappresentò il culmine di una lunga e complessa evoluzione, ma sfortunatamente il suo ciclo di vita di produzione fu il più breve che Abingdon sia mai stato conosciuto. È certamente la MG più rara poiché è stata prodotta in 310 copie tra il 1959 e l'inizio del 1960. Il doppio albero a camme era nuovo e non era mai stato montato su nessun altra MG. È stato sviluppato dal motore della serie B.

Fu Gerald Palmer, un ingegnere dello stabilimento Cowley che inizialmente studiò la conversione dei doppi alberi a camme in testa usando il numero massimo di parti originali del motore della serie B.

I prototipi furono quindi consegnati nel 1954 alla Morris Engines Division di Coventry per ulteriori sviluppi. L'unità di assemblaggio della MGA non iniziò fino all'estate del 1958. Tuttavia, un prototipo di motore a doppio albero a camme apparve in una MGA che partecipò alla gara del Tourist Trophy Dundrod in Irlanda del Nord dal 55 settembre .

I motori di sviluppo apparvero sulle auto da record 179 EX ed EX 181 nel 1956 e 1957. La versione di produzione finale fu pronta nell'estate del 1958. Queste unità, come aveva pianificato Gerald Palmer, furono costruite sulla base del blocco serie B, ma con molte modifiche. La cilindrata è passata da 73,025 mm a 75,4 mm dando una cilindrata di 1588 cc con un rapporto di compressione molto elevato di 9,9: 1 al fine di ottenere le migliori prestazioni.

Una testata a flusso incrociato in lega leggera speciale con due alberi a camme in testa con sollevatori di tipo FIO dello stesso tipo di quelli utilizzati da Coventry Climax. Camere di combustione emisferiche con due valvole per cilindro inclinate a 80 gradi. Nella parte anteriore del motore è presente un complesso involucro in lega che alloggia il pignone e le catene duplex per gli alberi a camme e il distributore. Due coperchi degli alberi a camme in lega leggera coprono la testata e un grande alloggiamento alettato in alluminio aiuta a mantenere l'olio alla temperatura corretta. I doppi carburatori SU da 1 ¾ "sono montati sul lato sinistro del motore. Alla fine dello sviluppo, un blocco serie B ha sviluppato 108 CV a 6700 giri / min con una curva di coppia di 4500 t Il telaio differisce solo leggermente da quello della MGA 1500 ma sono state apportate modifiche significative ai freni e alle ruote. Date le prestazioni ottenibili a 113 mph, i freni a disco Dunlop 103/4 "sono stati montati su anteriore e posteriore con ruote a disco con chiusura centrale Dunlop. Le ruote metalliche non erano disponibili come opzione.

I freni sono totalmente diversi da qualsiasi altro tipo di sistema utilizzato in precedenza su MG e, a causa dell'ampia superficie frenante dei dischi, non richiedono assistenza. C'è ancora un inconveniente in questo sistema: la relativa inefficacia del freno a mano che agisce sui dischi posteriori mediante una pinza separata con piccoli buffer. Esternamente non ci sono praticamente differenze visibili rispetto alla MGA 1500 coupé o roadster. Solo le discrete ruote Twin Cam e i badge che erano attaccati alla parte superiore del cofano vicino alla griglia della presa d'aria e sul cofano del bagagliaio sotto il badge ottagonale MG hanno rivelato la sua identità. La disposizione della strumentazione è quasi la stessa dell'MGA 1500 ma con un tachimetro che arriva a 7500 giri / min e un tachimetro che tiene conto della velocità massima di 113 mph. Il cruscotto è rivestito in pelle, così come i sedili riprogettati e meglio imbottiti. Questi posti furono comunque solo montati sul roadster, il coupé ebbe un progetto leggermente diverso e considerato una versione di "posti di lusso".

Il rapporto di compressione è stato ridotto a 8,3: 1 molto più tardi la soluzione finale è stata trovata per caso, è stato sufficiente posizionare un isolamento flessibile tra il collettore di aspirazione e i carburatori. Non appena questa modifica è stata conosciuta ed eseguita, i problemi sono stati risolti. Se questa soluzione fosse stata conosciuta dalla fabbrica sarebbe stata realizzata durante la produzione e forse il motore MGA Twin Cam sarebbe sopravvissuto molto più a lungo e avrebbe potuto essere montato su tutti i successivi modelli MG.

MGA-twin-cam-coupe

Riferimenti specifici

Registrare

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password